I furti di rame e l’Enel che aggiusta: la battaglia impari in corso a Lentini

La società: il colpo viene compiuto in pochi minuti, il nostro intervento può durare mesi. I lavori a Cuccumella
Siracusa, Archivio

LENTINI. Si sta lavorando 24 ore al giorno per ripristinare l'energia elettrica a media tensione in contrada Cuccumella, in territorio di Lentini, dopo il furto di duemila metri di linea in rame che alimentata tutta la zona. È quanto ha dichiarato il responsabile delle relazioni esterne dell'Enel Luigi Di Fiore, dopo la denuncia dei sette agricoltori che hanno sollevato la vicenda dei furti di rame. "Ben comprendendo i disagi che stanno subendo alcune aziende agricole e zootecniche - ha detto-. L’Enel ritiene, tuttavia, importante ribadire che tali disagi sono solo la conseguenza del furto commesso da ignoti, che hanno trafugato circa duemila metri di conduttori in rame di una linea elettrica a media tensione che alimenta l'area". Il disservizio è stato causato da un furto di cavi elettrici il 18 dicembre scorso che ha costretto al buio sette aziende agricole e zootecniche. Gli allevatori e gli imprenditori in un primo momento hanno tentato di ovviare all'inconveniente con l'uso di generatori. Poi, vedendo che i problema persisteva hanno deciso di presentare una dettagliata segnalazione al prefetto di Siracusa e al sindaco di Lentini Alfio Mangiameli. "In questi mesi abbiamo sostenuto i costi per il ripristino della linea trafugata - ha aggiunto Luigi Di Fiore - è, chiaramente, tra i soggetti principalmente danneggiati da tale furto. La lotta è impari: se per rubare un chilometro di linea sono sufficienti poche ore, per il ripristino occorrono tempi maggiori spesso legati alla necessita di rivedere la progettazione, effettuare lavori in sicurezza, sostituire le parti danneggiate durante i furti, eseguire le necessarie prove tecniche". Dal primo gennaio ad oggi, in provincia di Siracusa, l’Enel ha subito il furto di diecimila metri di linee elettriche di media tensione e oltre millecinquecento metri di linee elettriche di bassa tensione. ”Il ripristino della linea elettrica di contrada Cuccumella - ha concluso Luigi Di Fiore - i necessari lavori di ripristino sono già iniziati lo scorso 21 gennaio e, a meno di imprevisti, saranno completati entro questo mese".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook