Nelle acque del Porto Grande trovati altri pesci morti

Da accertare se il fenomeno sia collegato allo sversamento in mare dei liquami della rete fognaria

SIRACUSA. Nuova moria di pesci e resta alto l’allarme nelle acque del Porto Grande. Sono stati alcuni passanti, ieri pomeriggio, ad accorgersi di alcuni esemplari morti, e altri in agonia, nelle acque accanto alla Fonte Aretusa. «C’erano alcuni pesci in condizioni pessime - ha raccontato Angelo Fortuna -. Alcuni sembravano squamati. È un fenomeno molto strano». Una moria di pesci si è registrata, nei giorni scorsi, nella zona del cantiere del porto turistico. In quel caso nelle vasche di colmata all’interno del cantiere, dopo uno sversamento in mare di liquami, furono trovati decine di pesci morti. Ieri, il ritrovamento di questi esemplari, alcuni anche di grosse dimensioni, nella zona della Fonte Aretusa. Resta da capire, adesso, se questo fenomeno possa in qualche modo essere collegato con quanto accaduto proprio pochi giorni fa dopo lo sversamento in mare dei liquami della rete fognaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X