Via Achille Adorno «sbarrata»: proteste e polemiche

Il collegamento sarebbe abusivo ed è stato chiuso. I residenti: «A rischio l’evacuazione della zona»

SIRACUSA. Non è stata sicuramente una sorpresa gradita quella che ieri mattina è apparsa agli occhi dei residenti di via Achille Adorno, alla Mazzarona, chiusa al transito da un vistoso cancello nero. L'arrivo degli operai ha colto alla sprovvista gli abitanti della zona, che, vedendo la strada sbarrata, sono stati costretti a seguire un percorso alternativo per raggiungere le proprie abitazioni. Autorizzata da un'ordinanza comunale, emessa dieci giorni fa dal dirigente del «Settore mobilità e trasporti» Giuseppe Amato, la chiusura della strada sarebbe stata effettuata per favorire i lavori per la riqualificazione della zona, finalizzata alla realizzazione di un'area servizi su una superficie di poco più di 11 mila e 300 metri quadri, come spiega il costruttore Giuseppe Mangiafico. «L'ordinanza - ha detto Mangiafico - è stata emessa da tempo e ci dispiace che abbia colto di sorpresa gli abitanti del quartiere Mazzarona, che sarà nei prossimi mesi al centro di una grande attività di riqualificazione urbana avviata dalla nostra azienda. Il tratto di strada in questione - continua Mangiafico - non risulta sul piano regolatore ed è dunque abusivo».
Una risposta che non convince per nulla gli abitanti di via Achille Adorno, che temono che la chiusura della strada possa mettere a rischio la loro incolumità in situazioni di grave emergenza. «Bloccare la strada - spiega un residente - significa mettere a rischio l'evacuazione degli abitanti in caso di calamità naturali». Sulla questione è intervenuto anche il presidente della circoscrizione Grottasanta, Paolo Strazzulla. «Sarebbe stato più saggio - ha detto Strazzulla - creare a un percorso alternativo prima di chiudere la strada in un'area abitata da migliaia di famiglie. Abbiamo chiesto un appuntamento con il commissario per risolvere il problema». Il tratto di strada chiuso alla viabilità comprende un centinaio di metri e i residenti di via Adorno potranno in ogni caso raggiungere le loro case da via Luigi Cassia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X