Priolo, blitz al mercato rionale di San Focà

La polizia sequestra formaggio e ricotta ad un commerciante. Scoperti due casi di brucellosi, è fobia

PRIOLO. Sono due i casi di brucellosi che si sono registrati a Priolo. L’Asp ha disposto i controlli in tutti i punti vendita di prodotti caseari, tra cui al mercato rionale di San Focà.
Gli agenti del commissariato di polizia di Priolo, al comando del dirigente, Fabrizio Fazio, hanno posto sotto sequestro 3 chili di formaggio e 500 grammi di ricotta, che erano nella disponibilità di un commerciante catanese.

Conservava la merce nel suo furgone, che fungeva da negozio, ma l’ambulante non avrebbe saputo fornire molte indicazioni sulla provenienza dei suoi prodotti, violando così le norme per la tutela dei consumatori. I casi di brucellosi sono esplosi nei giorni scorsi e nel corso delle loro deposizioni le vittime hanno spiegato di essersi sentiti male dopo aver mangiato una tipologia di formaggio anche se non sono riusciti a dare informazioni precise sulla provenienza delle merce nè tantomeno o sulla persona da cui hanno fatto acquisti.

Le verifiche degli agenti del commissariato non sono limitate solo alla zona di Priolo, anche negli altri Comuni della zona industriale, tra cui Melilli, sono stati avviati, su disposizione della Questura, dei controlli, nel tentativo di risalire all’origine della brucellosi.

«Non stiamo lasciando nulla al caso - spiega il dirigente del commissariato di Priolo, Fabrizio Fazio - e continueremo ancora fino a quando l’allarme non sarà cessato».
Sono state ”visitate” un gruppo di aziende casearie dell’area di Priolo ma sembra che nel mirino ci siano degli ambulanti, quelli che fanno tappa ai mercati dei Comuni della provincia, vendendo merce a prezzi competitivi ma di dubbia qualità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X