Strada senza segnaletica, tecnici a giudizio

Morì una donna, dipendenti comunali e provinciali accusati di concorso nel reato

ROSOLINI. Avrebbe causato con la propria guida un incidente automobilistico nel quale ha perso la vita una donna ma il concorso nel reato di omicidio colposo è stato esteso anche ai tecnici comunali e provinciali che avrebbero dovuto vigilare sulla manutenzione e sulla segnaletica dell'incrocio tra le due strade in cui si è verificata la tragedia. Per la morte di Vincenza Spadaro, una donna di Rosolini che il 17 giugno 2008 è incappata in un pauroso incidente mentre percorreva a bordo della sua autovettura Fiat 600 la strada provinciale 34 nel tratto che collega Modica a Rosolini, sono state rinviate a giudizio quattro persone.
Il provvedimento, che reca la firma del gip del tribunale di Siracusa Alessandra Gigli, è stato adottato ieri mattina al termine dell'udienza preliminare nei confronti dei rosolinesi Luigi Trapani, 45 anni, che si trovava alla guida di una Peugeot e che secondo l'accusa avrebbe provocato l'incidente, ed i tecnici Corrado Mingo, 54 anni, Salvatore Maucieri, 60 anni, e Paolo Gallo, 64 anni, il primo quale responsabile del tratto di strada comunale, gli ultimi due responsabili del tratto provinciale. I quattro imputati dovranno comparire davanti al giudice monocratico della sezione distaccata del tribunale di Avola all'udienza del 4 novembre prossimo. In avvio di procedimento si è registrata la costituzione di parte civile dei figli della vittima che hanno affidato il patrocinio all'avvocato Andrea Caruso.
Durante la discussione la difesa degli imputati, sostenuta dagli avvocati Angela Giunta, Natale Di Stefano, Raffaele Leone, si è battuta per dimostrare l'insussistenza dell'ipotesi accusatoria ma in sede di decisione finale è prevalsa la tesi dell'accusa, rappresentata dal pubblico ministero Caterina Aloisi, secondo cui una responsabilità nell'incidente sarebbe ravvisabile anche nella condotta dei tecnici che per conto di Comune e Provincia (il tratto in questione si interseca con un'arteria comunale) avrebbero dovuto predisporre la dovuta segnaletica e provvedere alla manutenzione ed alla pulizia delle due strade.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati