Polstrada, Capodicasa: "Meno incidenti nel 2012"

Il comandante provinciale: «L'attività di prevenzione coi ragazzi nelle scuole sta dando i suoi frutti»

SIRACUSA. Meno incidenti stradali durante il 2012 in aumento la prevenzione. È il bilancio dell'attività annuale della polizia stradale guidata dal comandante Antonio Capodicasa, con attività mirate sul territorio.

E i numeri parlano chiaro: le persone decedute dopo un incidente stradale sono cinque, di cui due in ambito autostradale e tre sulla viabilità ordinaria; il numero dei feriti dopo incidenti sulla viabilità ordinaria risulta inferiore a quelli in ambito autostradale solo dell'1,5 per cento, anche se in diminuzione complessiva rispetto al 2011, pari al 14,60 per cento. Centoquarantuno gli incidenti stradali con una riduzione di 29 incidenti rispetto al 2011. Controllati con etilometro 8.635 persone, 247 i denunciati per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica e 17 per guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti. Su tutto il territorio, poi, sono state dislocate 3.728 le pattuglie che hanno vigilato le autostrade «Catania-Siracusa» e «Siracusa-Gela», la statale «114» e la statale «193».

Ai circa quattro equipaggi impegnati quotidianamente e che hanno garantito e prestato soccorso a 2.339 utenti, sono stati affidati compiti di prevenzione degli incidenti. I servizi svolti sul territorio con apparecchiature per il controllo del superamento dei limiti di velocità ammontano a ottanta, con l'accertamento di 1.047 infrazioni aumentati rispetto al dato dell'anno precedente, ma con la riduzione del tasso degli incidenti stradali con lesioni pari al 15,80 per cento in meno rispetto al 2011. Tra gli altri dati forniti dalla stradale ci sono: 14.444 violazioni di cui 286 per l'uso improprio del telefonino durante la guida e 1.191 per il mancato uso delle cinture di sicurezza; ritirate 526 patenti, 540 le carte di circolazione ritirate.

«È stato un anno intenso di lavoro - sottolinea Capodicasa - ma i risultati ottenuti sono importanti, anche se c'è stato qualche decesso in più, il numero degli incidenti è in calo, e ciò è determinato dall'attività di prevenzione avviata in questi anni con il coinvolgimento delle scuole, dei ragazzi e dei docenti».

Tra le campagne promosse quella denominata «Stragi del sabato sera» in collaborazione con l'Asp: 110 servizi di controllo nel fine settimana vicino le discoteche. Con le attività mirate sono stati controllati con etilometri e precursori 5.020 conducenti, 3.467 uomini e 1.553 donne, di cui 160 conducenti è risultato positivo al test di verifica del tasso alcolemico, 143, e alle sostanze stupefacenti 17. Controllati poi molti esercizi commerciali, tra le indagini quella di febbraio con controlli sulle assicurazioni false, ma anche sui mezzi in transito, conducenti di autobus, il trasporto merci. Tra le iniziative con le scuole, il «Progetto Icaro», campagna di sicurezza stradale che è stata rivolta ai bambini dai 4 ai 6 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook