Atti vandalici in piazza San Giovanni: "Così stanno devastando il parco"

Avviata una raccolta di firme dei commercianti rivolta al Comune e alle forze dell'ordine
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. «Piazza San Giovanni in mano ai vandali e ai barboni che stanno devastando i giochi per i bambini e le auto in sosta». L'allarme è di uno dei commercianti che operano nella zona, Antonio Peluso dopo l'ultimo atto teppistico verificato mercoledì sera ai danni del parco giochi allestito dal Comune. L'area che ricade nel quartiere di Neapolis, si trova a pochi metri dal Santuario e dal museo archeologico "Paolo Orsi", ma non è valorizzata come meriterebbe secondo gli operatori commerciali.

"La zona è divenuta un'area di spaccio - ha detto Peluso - siamo in emergenza, ma nessuno sembra accorgersene. I danneggiamenti sono diventati ormai periodici e abbiamo la sensazione che siano stati finora sottovalutati da parte delle forze dell'ordine". I commercianti si sono riuniti nei giorni scorsi per preparare una raccolta di firme che presenteranno al Comune ed alle forze dell'ordine a cui chiederanno l'installazione delle telecamere per la videosorveglianza.  «È una proposta che intendiamo avanzare al Comune ed alle forze dell'ordine - ha detto Peluso - questa piazza deve tornare a rivivere anche nel pomeriggio, invece di restare al buio».

Un altro commerciante della zona, Giovanni Campisi, ha chiesto un'attenzione uguale a quella riservate ad altre piazze cittadine. «Questa situazione di degrado - ha detto Campisi - sta penalizzando noi commercianti che abbiamo investito risorse per le nostre attività. Chiediamo che intervenga il Comune. Abbiamo ricevuto numerose lamentele da parte dei clienti per alcuni danni che hanno subito alle loro auto in sosta sul piazzale accanto alla chiesa di San Giovanni». Un allarme segnalato anche da chi abita qui. «Di sera la piazza si trasforma in un punto per il bivacco dei barboni - ha detto un residente Sebastiano Artale - mentre a ridosso della chiesa si riuniscono gruppi di giovani che nei giorni scorsi hanno imbrattato con spray le pareti della basilica e gli ingressi di alcuni palazzi». Da parte del vicesindaco Concetto La Bianca, si chiarisce che "fin qui l'amministrazione comunale ha già provveduto per due volte alla sistemazione del parco giochi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook