Priolo, rientra l’emergenza fognature Completati gli interventi alla condotta

Sono stati risolti i problemi denunciati dai cittadini nella zona delle case popolari di via Goldoni
Siracusa, Archivio

PRIOLO. Completati ieri gli interventi per la sistemazione della condotta fognaria nella zona delle case popolari di via Goldoni, a Priolo, che era stata invasa dagli sversamenti. L'emergenza è così rientrata. All'opera le squadre della "Sai 8" che hanno provveduto a monitorare l'origine degli sversamenti provenienti da alcuni tombini con il ristagno delle acque proprio a ridosso dell'accesso delle abitazioni di proprietà dell'Istituto autonomo case popolari. Un intervento immediato seguito da un'ordinanza emessa dal sindaco Antonello Rizza, che per evitare un'emergenza igienico-sanitaria in un'area dove risiedono oltre ottanta nuclei familiari ha disposto le opere di manutenzione necessarie, ripristinando così il funzionamento dell'intero sistema fognario, ostruito da detriti. "Siamo stati tempestivi - ha spiegato il sindaco Antonello Rizza - il Comune ha provveduto ad effettuare tutte le verifiche dei tombini e delle condotte ed ha effettuato gli interventi che erano previsti nel rispetto dei criteri di legalità e dei tempi. Ringraziamo anche le segnalazioni sui disservizi giunte da parte dei consiglieri che, ancorchè di opposizione, hanno svolto un ruolo importante, evidenziando questo stato di cose. Va rivolto un appello anche ad alcuni residenti affinchè si eviti di gettare nelle condotte materiale che può poi provocarne l'intasamento". Ma il sindaco ha anche annunciato un confronto con l'Istituto autonomo case popolari, e si valuterà anche la necessità di rivalersi per le opere di manutenzione effettuate con carattere di urgenza. Numerose erano state nei giorni scorsi le segnalazioni da parte dei residenti della zona allarmati anche per i rischi di infezioni dovute alle pozzanghere maleodoranti presenti da dieci giorni e da una situazione di degrado che persiste ormai da anni. "Speriamo che questi interventi - ha spiegato uno dei residenti della zona, Sebastiano Marino - possano essere risolutivi e va rimarcato comunque che l'azione del Comune è stata tempestiva. Questa area comunque necessita di un piano generale di riqualificazione che nel corso degli ultimi anni è sempre mancato". A sollecitare una completa opera di sistemazione delle condotte con la necessaria disinfestazione era stato anche il consigliere comunale Pippo Lombardo che aveva effettuato un sopralluogo in via Goldoni, chiedendo non interventi temporanei, ma una definitiva soluzione per un problema che in questa zona del paese si presenta ormai puntualmente a distanza di alcuni mesi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X