Caso Aligrup alla Regione, "Interesse da Carrefour"

Impegno per chiedere al ministero del Lavoro un'accelerazione sugli iter per il finanziamento della cassa integrazione ai 117 dipendenti
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Impegno da parte della Regione per chiedere al ministero del Lavoro un'accelerazione sugli iter per il finanziamento della cassa integrazione straordinaria ai 117 dipendenti di Aligrup dei punti vendita di contrada Fusco e di corso Umberto che dal 10 dicembre sono rimasti senza lavoro ed in attesa di poter percepire gli stipendi arretrati da ottobre a dicembre, oltre alle tredicesime.
È uno dei risultati raggiunti ieri nel corso dell'audizione convocata a Palermo dalla terza commissione "Attività produttive" dell'Ars, presieduta da Bruno Marziano, ed aperta alle rappresentanze di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil, insieme ad una delegazione di lavoratori. I sindacati hanno chiesto alla commissione Attività produttive di fare un approfondimento sulle proposte avanzate dal gruppo Carrefour per acquisire il sito di contrada Fusco. «Un incontro positivo - ha detto Marziano - servito per segnare un punto di partenza da parte della Regione che attraverso gli assessorati al Lavoro ed alle Attività produttive solleciterà il ministero a rendere immediatamente operativo il finanziamento per la cassa integrazione straordinaria». VI.COR.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook