Lentini, facevano la cresta sui rimborsi scolastici: 5 condannati

Dovranno risarcire il danno causato per la gestione dei conti fra il 2004 e il 2006 dell’istituto «Alaimo». Il direttore amministrativo dovrà pagare 158 mila euro
Siracusa, Cronaca

PALERMO. L'allegra gestione dei rimborsi e dei pagamenti negli anni scolastici 2004/2005 e 2005/2006 che aveva provocato un «buco» di circa 250 mila euro nei conti dell'Istituto tecnico commerciale «Alaimo» di Lentini, si è conclusa con la condanna di cinque persone a risarcire il danno causato. La sentenza (3516/2012) pronunciata dalla Sezione giurisdizionale della Corte dei conti e depositata il 28 dicembre scorso riguarda: il direttore amministrativo Vincenzo Ippolito, 55 anni, di Francofonte, ritenuto il principale responsabile degli ammanchi e chiamato a risarcire 168.853 euro; l'assistente tecnico Maurizio Pulvirenti dovrà versare 6.504 euro; la collaboratrice Giuseppa Zagami 8.804 euro; le dipendenti Concetta Gurgone e Valeria Vintaloro rispettivamente 3.326 e 7.868 euro. Assolto, invece, il dirigente scolastico dell'epoca, il professore Ernesto Brancati, ritenuto estraneo alla vicenda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook