Mercatino della droga in via Belpasso, fermati due giovani

Un ventenne e un ventitreenne fermati dagli agenti delle Volanti: sono stati trovati in possesso di marijuana

SIRACUSA. Non appena hanno visto avvinarsi i poliziotti sono scappati ma la loro fuga è durata solo un centinaio di metri. Due giovani, R.C., 20 anni, e B.C., 23 anni, entrambi incensurati, sono stati bloccati in via Belpasso, nella zona di viale Santa Panagia con otto grammi e mezzo di marijuana, ma se la sono cavata con una denuncia per detenzione di sostanze stupefacenti per fini di spaccio.

Da qualche giorno, gli abitanti della zona avevano segnalato alla polizia la presenza di alcuni ragazzi che li lasciavano pochi tranquilli. Avevano fiutato che li, a due passi da casa loro, c’era un piccolo commercio di droga e così gli agenti delle Volanti, al comando del dirigente Francesco Bandiera, hanno potenziato i controlli in tutta l’area per verificare quanto di vero ci fosse nelle parole dei residenti. Fino a quando nella serata di giovedì scorso, hanno notato quei due ragazzi, nascosti dietro ad un portone di una palazzina. Sembrava che stessero contrattando qualcosa ed allora gli agenti hanno voluto dare un’occhiata per essere sicuri. I giovani hanno avuto paura di essere colti con le mani nel sacco e sono scappati velocemente a piedi ma nella corsa hanno gettato per strada la marijuana.

Se ne sono accorti i poliziotti, che, dopo averli acciuffati, sono andati a recuperare gli otto grammi e mezzo di erba, pronti per essere spacciati. Gli indagati sono stati perquisiti e con se avevano circa 60 euro, soldi che, secondo gli inquirenti, farebbero parte del provento dell’attività di vendita.

Tutto quanto è stato posto sotto sequestro, mentre l’interrogatorio degli indagati si è tenuto negli uffici del palazzo della Questura di viale Scala Greca ma non sono stati forniti i contenuti della loro testimonianza. Non è ancora chiaro se i due stavano concludendo una compravendita di stupefacenti oppure sono coinvolti in un piccolo commercio.
Gli inquirenti sono interessati in particolare al loro canale di approvvigionamento che potrebbe aprirgli le porte dei fornitori. Su questo aspetto stanno lavorando gli agenti delle Volanti che intendono accertare se in quest’affare ci sono altri giovani, magari amici o coetanei dei ragazzi bloccati e denunciati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati