Mancano le autorizzazioni necessarie, cava sequestrata: un denunciato

Sigilli del nucleo operativo del corpo forestale in un’area di oltre 720 metri quadrati nel territorio

SIRACUSA. Sequestrata un'area di oltre 720 metri quadrati, adibita a cava per l'estrazione abusiva di materiale lapideo in contrada Carcicera - Belliscala, in territorio di Noto.
A porre i sigilli è stata una squadra del nucleo operativo provinciale del Corpo forestale, diretto dal comandante Angelo Rabbito. Dalle indagini effettuate è emerso che all'interno del fondo agricolo, erano in corso attività di estrazione di materiale edile e terra senza che fossero state preventivamente richieste le autorizzazioni al Comune di Noto ed all'Ente minerario di Catania. Ad essere interessata un'area larga con una profondità di scavo di oltre 7 metri, da dove erano stati già prelevati oltre 2 mila metri cubi di terra e pietrisco. E' scattata quindi la denuncia alla Procura di Siracusa nei confronti del proprietario del terreno C.V. e di C.C., titolare della Co.Gil, l'impresa di Rosolini impegnata da alcuni giorni negli interventi di recupero, raccolta, trasporto e conferimento di materiale all'interno del campo sportivo di Rosolini dove sono in corso i lavori di allestimento del substrato per l'impianto in erba sintetica.
Il proprietario del fondo ed il titolare dell'impresa sono anche stati anche deferiti all'autorità giudiziaria per aver contribuito alla modificazione dello stato dell'area alterando la morfologia e l'assetto urbanistico dell'intera zona di contrada Carcicera-Belliscala.
Dai controlli realizzati dagli uomini del nucleo operativo Provinciale della Forestale è stato appurato che l'impresa stava eseguendo i lavori di escavazione, a seguito di un contratto di nolo per i mezzi e le attrezzature siglato con l'impresa Anastasi di Villafranca Tirrena, che ha avuto assegnati i lavori di allestimento del manto in erba sintetica del campo sportivo di Rosolini. L'attività del nucleo operativo provinciale della Forestale prosegue ed è adesso finalizzata a verificare le modalità con cui sono state espletate le procedure di appalto da parte del Comune di Rosolini e il possesso delle documentazioni di trasporto del materiale da parte della Co.Gil.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook