Siracusa, Archivio

Strisce blu, slitta l’attivazione «Segnaletica da completare»

L’assessore Basile avverte: «Entro la fine della settimana la sosta sarà a pagamento»

SIRACUSA. Slitta il ripristino delle «strisce blu» a pagamento. L’amministrazione comunale sta completando, in questi giorni, il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, in tutto il territorio cittadino. Un passaggio necessario prima di reintrodurre il regime a pagamento. Ad annunciare che servirà ancora qualche giorno per completare l’operazione di rifacimento della segnaletica è l’assessore comunale alla Viabilità, Mauro Basile.
«Abbiamo ormai installato i nuovi segnali in quasi tutto il territorio cittadino - ha detto l’assessore -. Manca solo qualche zona che completeremo in questi giorni». Le «strisce blu», da agosto, sono gratuite perchè dopo la rescissione della convenzione con la «Gepa», la società che gestiva il servizio, il Comune, in attesa del completamento del nuovo bando, ha consentito il parcheggio in maniera del tutto gratuita. Le «strisce blu», però, secondo quanto annunciato dallo stesso Basile, dovevano tornare a pagamento dal primo dicembre. Una data, evidentemente, non rispettata. «È servito qualche giorno in più rispetto a quanto previsto - ha aggiunto Basile - ma ormai siamo quasi pronti. Entro la fine della settimana partirà il regime a pagamento».
Rispetto agli orari e alla tariffe, va ricordato, non cambierà nulla. Si pagherà sempre 60 centesimi l’ora. Nessun cambiamento anche per i ticket per la sosta a pagamento con i biglietti che potranno essere acquistati nelle rivendite autorizzate o, dove presenti, nei parcometri. L’unico elemento di novità è rappresentato dai controllori perchè a verificare il rispetto delle regole saranno gli agenti della polizia municipale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati