Il Comune non paga gli abbonamenti L’Ast lascia a terra oltre 300 studenti

Ieri la protesta davanti al Palazzo municipale per i «pendolari», trovati i fondi ma solo fino alla fine del mese
Siracusa, Archivio

AUGUSTA. Sono rimasti a piedi perché senza abbonamento, non rinnovato dal Comune agli oltre trecento studenti che frequentano le scuole superiore a Siracusa e Lentini. Ieri mattina sono andati a protestare in massa al palazzo municipale di via Principe Umberto, gli studenti che studiano all’«Alberghiero» e al «Nautico» di Siracusa, ma anche all’«Alberghiero» di Lentini e che avrebbero dovuto avere come ogni mese rinnovato il tesserino dell’abbonamento per dicembre. Quando sono arrivati ieri alla fermata del pullman e hanno chiesto agli autisti di poter salire, in attesa di avere l’abbonamento, si sono sentiti rispondere che dovevano pagare il biglietto. Qualcuno aveva già avuto sentore, venerdì scorso, che sarebbe successo questo, fatto sta che tutti si sono rifiutati di salire sui mezzi e sono andati a protestare al Comune. «Non è possibile che dobbiamo pagare ogni giorno un biglietto di sei euro e venti centesimi di un abbonamento mensile di quasi 100 euro perché il Comune non ha soldi e visto che è un nostro diritto - ha detto Paola Romano della III C dell’Alberghiero – anche perché non tutte le famiglie sono in grado di sostenere questa spesa». A settembre all’inizio della scuola si era verificato un problema di carenza di pullman e “siamo stai costretti a viaggiare anche in un pullman urbano dove non c’era neanche la possibilità di sedersi, ogni mese si presenta un problema, spesso i pullman sono vecchie e fatiscenti e per giunta dovremmo pagare noi il servizio”, ha aggiunto Francesco Listano che frequenta la III A Cucina dell’Alberghiero. La situazione si è poi risolta in tarda mattinata quando dal Comune hanno assicurato di aver trovato i fondi per pagare, ma solo per il mese di dicembre, gli abbonamenti che riguardano almeno trecento studenti augustani. Sono infatti 4 i pullman dell’Ast che partono ogni mattina dal capolinea per l’Alberghiero e il Nautico di Siracusa, altri due invece raggiungono l’Alberghiero di Lentini, quest’ultimo servizio viene effettuato dalla società privata «Scionti» che ha la concessione per la tratta catanese. Ammonta in totale a 188 mila euro il costo del servizio di trasporto gratuito per gli alunni augustani che va da ottobre 2012 a maggio dell’anno prossimo, così come riporta una delibera di impegno spesa dello scorso ottobre, da cui si evince che all’Ast il Comune paga quasi 120 mila euro, mentre alla società privata poco più di 67 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X