Cimitero di Augusta, il Comune: cappelle private solo per famiglie

Basta spazi per le associazione, le confraternite o i gruppi religiosi. Nominate le nuove commissioni comunali

AUGUSTA. D'ora in poi non sarà più possibile per associazioni, confraternite o gruppi religiosi edificare cappelle private al cimitero comunale. È quanto ha deciso il consiglio comunale di palazzo San Biagio, che martedì sera ha approvato la modifica al regolamento di polizia mortuaria del Comune, sono stati i 19 consiglieri comunali presenti in quel momento, che hanno detto sì alla variazione che ha eliminato la possibilità di affidare le concessioni di aree cimiteriali a gruppi che non appartengono alla stessa famiglia, al contrario di quanto si è fatto finora in virtù della norma che inseriva tra i beneficiari delle aree anche la "collettività".

I consiglieri hanno accolto la proposta del commissario straordinario del Comune, Antonio La Mattina che già il mese scorso, sempre in aula, aveva criticato questa sorta di pratica di "libero mercato", bloccando di fatto l'assegnazione di ulteriori aree.

"Questa norma consentirà di pianificare l'attività del cimitero che è un luogo sacro e non - ha detto in aula- un'area di edilizia popolare, la norma limita la discrezionalità del Comune nel concedere le aree, è un principio a salvaguardia del cimitero e porta ordine e civiltà".

Durante al seduta presieduta da Salvatore Amato sono state approvate le nuove commissioni consiliari modificate dopo l'ingresso dei nuovi tre consiglieri e sono così composte:
Prima commissione Affari generali: Carmelo Romano (presidente), Giuseppe Ramaci, Fabio Cannavà, Mario Marino, Sebastiano Scevoli, Mariella Miceli, Nello Arena. Seconda Servizi demografici: Biagio Ternullo (presidente), Giulio Morello, Domenico Purgino, Nello Arena, Carmelo Messina, Giuseppe Ravalli, Paolo Salamone.
Terza Sanità e pubblica istruzione: Carmelo Messina (presidente), Salvo Avello, Agata Sortino, Sebastiano Scevoli, Nuccio Salamone, Alessandro Tripoli, Carmelo Trovato; Quarta Lavori pubblici e urbanistica: Salvatore Ponzio (presidente), Memmo Garsia, Fabio Cannavà, Giulio Morello, Mario marino, Carmelo Ranno, Roberto Conti; Quinta Finanze e Bilancio: Silvia Belfiore (presidente) Francesco Sessa, Giulio Castro, Carmelo Sicuso, Giuseppe Di Mare, Sebastiano Lombardo, Sebastiano Aloisi.

La seduta è stata aggiornata a martedì prossimo per discutere dei piani di lottizzazione dei terreni in contrada Pozzillo - Faffaianni e Arcile e della consulta comunale femminile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati