Provinciale Palazzolo-Giarratana: mancano i fondi per sistemare la strada

Nessun passo in avanti ci sarebbe stato da parte della Provincia su una strada di grande importanza per la viabilità della zona montana
Siracusa, Archivio

PALAZZOLO. Il progetto c'è ma i fondi no e la strada provinciale «Palazzolo - Giarratana» rimane un pericolo per i residenti della zona. Nessun passo in avanti ci sarebbe stato da parte della Provincia su una strada di grande importanza per la viabilità della zona montana. L'ente di via Roma aveva presentato nei mesi scorsi un progetto per intervenire su tutta la strada. Si attendeva solo di presentare il piano di intervento al dipartimento di Protezione civile per i finanziamenti.

«Ma finora non è stato fatto nulla - denuncia il consigliere provinciale Domenico Nigro -. Questa è la cronaca di una tragedia annunciata, bisogna intervenire perché ho visto che la strada continua ad essere in pessime condizioni, tali che anche quel tratto libero è utilizzato per il transito locale, ma è molto pericoloso perché non ci sono fondamenta in roccia e la pioggia indebolirà ulteriormente la struttura della strada. È un pericolo costante non possiamo permetterci che ci siano incidenti per poi intervenire».

La provinciale ha subito numerosi danni con le piogge di febbraio, parte della carreggiata è franata e nonostante la Provincia abbia disposto i cartelli per la chiusura al transito, continua ad essere utilizzata poiché in zona ci sono molte aziende agricole e agrituristiche che hanno bisogno di lavorare. Più volte i residenti hanno incontrato i tecnici della Provincia per denunciare le condizioni critiche della strada. L'ente aveva accelerato i tempi e predisposto un progetto dettagliato di intervento su tutta la strada. Ma mancavano i fondi per avviare i lavori.

«Torno a chiedere - aggiunge Nigro - che si provveda a uno stralcio del progetto in maniera da garantire con una cifra minima il recupero del tratto pericoloso, rinviando a tempi migliori il progetto complessivo. Intanto è necessario intervenire con urgenza perché con le piogge di questo periodo e con l'inverno che sta arrivando si rischia che la strada venga distrugga ulteriormente. Per questo chiedo che il presidente Bono solleciti il dipartimento di Protezione civile per le risorse». Per il progetto di intervento sulla provinciale servirebbe un investimento da oltre un milione e 600 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X