Il sindaco Visentin si autosospende dal Pdl

Il primo cittadino: "Il mio impegno coerente con la linea del Pdl e della coalizione, anche quando è stata messa in difficoltà la tenuta della mia maggioranza, è stato ripagato con affermazioni calunniose, riportate dalla stampa e che nessuno ha ritenuto di smentire"
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Il sindaco di Siracusa, Roberto Visentin, si autosospende dal Pdl «perchè, dopo la mia recente conferenza stampa, di nuovo registro il mancato sostegno del partito. Altre volte è accaduto nei quattro anni del mio mandato; la scena si ripete adesso, a pochi mesi alla prossima tornata amministrativa. Il mio impegno coerente con la linea del Pdl e della coalizione, anche quando è stata messa in difficoltà la tenuta della mia maggioranza, è stato ripagato con affermazioni calunniose, riportate dalla stampa e che nessuno ha ritenuto di smentire».

«A quasi tre settimane dal peggior risultato elettorale di sempre, il Pdl siracusano - aggiunge - non ha prodotto alcuna analisi politica e neppure una bozza di linea strategica in vista delle scadenze ormai alle porte. Il Pdl siracusano necessita di una radicale ricostruzione e non merita di essere lasciato in balia degli appetiti di singoli leader preoccupati solo delle loro ambizioni. Vivo una situazione di grave disagio, come mai mi sarei aspettato dopo 18 anni di militanza e di impegno. Traggo le naturali conclusioni che comunque, al momento, non modificano l'assetto della maggioranza politica al Comune».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook