«Aligrup», sciopero per 117 operatori

La catena di supermercati che gestisce i marchi Despar, Interspar e Eurospar, in amministrazione controllata da parte del tribunale di Catania che ha fissato per domani la nuova udienza in cui si dovrà decidere se approvare il piano di riparto dei debiti

SIRACUSA. Sciopero per l'intera giornata di oggi dei dipendenti Aligrup la catena di supermercati che gestisce i marchi Despar, Interspar e Eurospar, in amministrazione controllata da parte del tribunale di Catania che ha fissato per domani la nuova udienza in cui si dovrà decidere se approvare il piano di riparto dei debiti. La mobilitazione che si svilupperà con un presidio davanti al centro commerciale di contrada Fusco è stata decisa al termine dell'assemblea organizzata venerdì. In città a rischiare il posto sono in 104, oltre ai 13 del punto vendita di corso Umberto ed i restanti distribuiti tra il centro commerciale di Avola e i negozi di Francofonte e Pachino per un totale di 200 unità. Una delegazione di lavoratori sempre oggi sarà a Catania per prendere parte ad una riunione con gli addetti che hanno occupato da giorni i punti vendita chiedendo una soluzione alla vertenza.

VI.COR.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X