Viabilità rivoluzionata in via Lentini, i residenti: «Una scelta assurda»

Petizione popolare da parte di abitanti e commercianti: «In questa maniera aumentano i nostri disagi»

SIRACUSA. Una modifica alla viabilità mal digerita da residenti e commercianti e non rispettata dagli automobilisti. È un senso unico che praticamente nessuno rispetta quello istituito dall’amministrazione comunale, in via Lentini, da pochi giorni. Il cambio alla viabilità, all’altezza dell’incrocio con viale dei Comuni, ha scatenato un fiume di proteste soprattutto da parte dei residenti e di alcuni titolari di attività commerciali dalla zona. Una rabbia sfociata nell’avvio di una raccolta di firme per chiedere il ripristino dei vecchi sensi di marcia. «Non riusciamo a capire - sostiene Salvo Zimmitti - con quale criterio sia stata presa questa decisione. Per quale ragione è stata chiusa una strada di collegamento così importante costringendo chi attraversa via Lentini a lunghi giri in auto per poter fare rientro nella propria abitazione o magari fermarsi in una delle attività della zona». Il divieto è stato posizionato solo quattro giorni fa ma ha già creato non pochi problemi, cominciando dalla sicurezza stradale. Nonostante ci sia il segnale in bella vista, infatti, praticamente tutti gli automobilisti proseguono tranquillamente in controsenso come se nulla fosse cambiato. Una situazione di grave pericolo che mette a rischio tutti quelli che attraversano l’incrocio. «È una scelta - continua Zimmitti - che penalizza soprattutto i commercianti che trovano più difficoltà a raggiungere le attività commerciali». «Viviamo già una fase di grande crisi economica - sostiene Alessio Salvo, un commerciante della zona - e di certo questa scelta non aiuta. Sia noi che i nostri clienti siamo costretti a lunghi giri».
A replicare a residenti e commercianti è l’assessore comunale alla Viabilità, Mauro Basile. «La nostra priorità - sostiene l’esponente della giunta comunale - è garantire la sicurezza sulle strade. Abbiamo deciso di istituire il senso unico per rendere più sicuro l’incrocio con via Belvedere di Scala Greca e per rendere più agevole ai residenti della zona trovare parcheggio». Sul mancato rispetto del divieto, invece, Basile garantisce che ”ci sarà una maggiore sorveglianza da parte della polizia municipale”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X