Riapre al pubblico il forte Vittoria: restaurato da 3 anni e rimasto chiuso

La fortificazione spagnola si trova all’interno della rada megarese. Spesi 5 milioni di euro di fondi europei
Siracusa, Archivio

AUGUSTA. Riapre al pubblico il forte Vittoria, la fortificazione spagnola che si trova all'interno della rada megarese. E che, nonostante sia stato restaurato già nel 2009, finora è rimasto chiuso. Ad annunciarlo è stato ieri mattina il presidente dell'Autorità portuale, Aldo Garozzo durante le cerimonia di riapertura del bene, avvenuta alla presenza dell'assessore regionale ai Beni culturali, Amleto Trigilio, al Sovrintendente ai Beni culturali di Siracusa, Orazio Micale e al presidente della Provincia Nicola Bono. «Da oggi il forte sarà aperto tutto il giorno alla fruizione pubblica, dopodichè - ha detto - si potrà visitare in gruppo, previa richiesta. In questi mesi insieme alla Sovrintendenza di Siracusa abbiamo realizzato un piccolo approdo per accedere, che non fu realizzato nel 2009 quando fu fatto il restauro, il forte non è facile da mantenere, intanto lo riapriamo per le visite in attesa di darlo in concessione a chi farà richiesta per utilizzarlo». Negli anni passati c'era stato un interessamento del «Cnr» e del «Cutgana» per realizzarvi un centro di ricerca marino, che però rimane ancora aperto, Garozzo si è detto disponibile a prendere in considerazione proposte dalle associazioni per una sua gestione, compreso anche il contributo del volontariato. Sul Giornale di Sicilia in edicola l’articolo completo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X