Avola, all'ospedale Di Maria la nuova risonanza magnetica

Il sindaco, Giovanni Cannata: "Un fiore all’occhiello al servizio, assieme alle professionalità sanitarie esistenti, non del singolo comune di Avola ma di tutto il litorale”
Siracusa, Archivio

AVOLA. "L’istituzione della risonanza magnetica nucleare nell’ospedale di Avola rappresenta l’esempio di un servizio di eccellenza, un fiore all’occhiello, al servizio, assieme alle professionalità sanitarie esistenti, non del singolo comune di Avola ma di tutto il litorale”. Così il sindaco di Avola, Giovanni Cannata, ha parlato stamattina all'inaugurazione della risonanza magnetica all'ospedale "Di Maria".
La cerimonia, moderata dal direttore sanitario dell’ospedale Avola-Noto Rosario Di Lorenzo, è stata molto partecipata. Presenti autorità religiose, civili, politiche e militari, rappresentanti del terzo settore e della sanità, tra questi i direttori sanitario e amministrativo dell’Asp di Siracusa rispettivamente Anselmo Madeddu e Vincenzo Bastante, il coordinatore sanitario del Distretto ospedaliero SR1 Giuseppe D’Aquila, capi dipartimento, direttori delle varie unità operative sanitarie e amministrative.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook