I figli di genitori stranieri, sì alla cittadinanza onoraria

SIRACUSA. Un gesto simbolico per favorire l’integrazione. È stato l’assessore comunale alle Politiche sociali, Salvo Sorbello, a illustrare il provvedimento adottato dalla giunta. La delibera, che dovrà adesso ottenere il via libera del consiglio comunale, prevede il conferimento della cittadinanza onoraria ai figli di genitori stranieri nati in città. «Ogni anno in città nascono 50 bambini stranieri su un totale di 800 - ha detto Sorbello -. Se vogliamo una piena e consapevole integrazione degli immigrati dobbiamo compiere gesti che dimostrino un vero cambio di mentalità. L'immigrazione va vista come percorso di integrazione, soprattutto per i più giovani, e non come un'emergenza sociale». Per Carmen Castelluccio, consigliere comunale del Pd «sono necessari segnali di solidarietà che vadano nell’ottica dell’accoglienza e dell’integrazione. Per questa ragione questo tipo di iniziative sono fondamentali. Adesso è importante organizzare incontri nelle scuole per sensibilizzare soprattutto i più giovani alla cultura dell’accoglienza». All’incontro anche Simona Cascio, vicepresidente della Consulta degli immigrati. «Adesso - sostiene Cascio - è fondamentale avviare una campagna di informazione perchè molte di queste persone non hanno la possibilità di informarsi. Bisogna capire che ormai Siracusa è una città di frontiera, ci sono tanti bambini che nascono e crescono qui e quindi serve assolutamente un cambio di mentalità».  Ga.Ur.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X