Tagli ai bus, disagi per gli studenti in provincia

Le difficoltà riguardano soprattutto i pendolari dei comuni di Buccheri e Buscemi che devono raggiungere Siracusa

SIRACUSA. Territori isolati senza mezzi di trasporto e quelli che  rimangono sono vecchi e rovinati. E’ quanto si sta verificando nella zona montana della provincia con notevoli disagi per gli studenti e i pendolari dei comuni di Buccheri e Buscemi che ogni giorno devono raggiungere Palazzolo per andare a scuola o Siracusa. Con i tagli alle corse dell’Ast c’è soltanto il pullman delle 7,10 del mattino che da Buccheri, passa per Buscemi e raggiunge Palazzolo, per poi arrivare a Siracusa. Prima invece c’era anche la corsa delle 7,30 che veniva utilizzata dagli studenti di Buccheri e Buscemi per raggiungere Palazzolo. In questo modo veniva garantito il servizio agli studenti e ai pendolari che viaggiavano con maggiore comodità. Inoltre è stata tagliata anche la corsa delle 9 e l’unica rimasta è quella delle 13. Situazione insostenibile per gli studenti, spesso costretti a viaggiare in piedi per il sovraffollamento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati