«Pillirina», frenata per il resort

Il Consiglio regionale per la protezione del patrimonio naturale starebbe per bocciare la richiesta dell'impresa di rivedere i confini della riserva terrestre

SIRACUSA. Il Consiglio regionale per la protezione del patrimonio naturale verso il «no» alla revisione dei confini della riserva terrestre Capo Murro di porco. Dopo le polemiche degli ultimi giorni, da Palermo non sembrano arrivare buone notizie per l’«Elemata Maddalena», l’impresa intenzionata a costruire un resort di lusso nell’area di Penisola della Maddalena. Il consiglio sarebbe infatti intenzionato a respingere la richiesta dell’impresa del marchese Emanuele di Gresy di rivedere i confini della riserva terrestre istituita dalla Regione con un decreto che impone un vincolo di inedificabilità per due anni. Di fatto, si tratterebbe di un brusco stop per i progetti della «Elemata Maddalena» e del marchese di Gresy che nei giorni scorsi aveva evidenziato le modifiche apportate al piano per la realizzazione del resort. Sul Giornale di Sicilia l'articolo completo di Gaspare Urso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati