Rifiuti a Siracusa, Visentin: «Servizio migliore o stop al contratto»

Ultimatum del sindaco all'Igm, società che gestisce la raccolta: «Troppi disservizi, siamo stanchi»
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. «Siamo pronti a revocare il servizio». Mentre resta in alto mare la costituzione delle «Srr» e si allontana la possibilità di un rapido nuovo appalto del servizio di gestione urbana, il Comune è sul ”piede di guerra”. E il ”mirino” è puntato dritto contro l’«Igm», la società che gestisce la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. Il sindaco Roberto Visentin mette da parte ogni cautela e sbotta. «È ormai palese - sostiene il primo cittadino - che il servizio di igiene urbana, con particolare riferimento alla raccolta dei rifiuti e allo spazzamento, in questi ultimi tempi è diventato assolutamente carente rispetto alle esigenze della città». Le condizioni in cui versa il territorio urbano hanno a più riprese scatenato forti polemiche e anche critiche feroci nei confronti dell’amministrazione comunale. Maggiori dettagli in un servizio sul Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook