Agenzie di recapito: «Ritardi negli stipendi»

Rischio tagli per quindi impiegati nelle agenzie. Allarme del sindacato: «Annunciati tagli per quindici addetti»
Siracusa, Archivio

SIRACUSA. Ritardi nei pagamenti degli stipendi e rischio di tagli per quindici addetti impiegati nelle agenzie private di recapito della posta. L’allarme è stato segnalato dalla segreteria provinciale della «Slc», il sindacato dei lavoratori della comunicazione per la Cgil, che ha chiesto un incontro con le agenzie di recapito private per accelerare l’iter dei pagamenti per i dipendenti ed avere anche certezze sul futuro. Un settore che secondo il sindacato che rappresenta i lavoratori della Posta, va regolamentato con la sigla di un protocollo d’intesa con le agenzie per garantire la stabilità occupazionale dei dipendenti e tutele anche sotto il profilo contrattuale, retributivo e previdenziale. L'articolo completo sul Giornale di Sicilia in edicola. Vi.Cor.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook