Set cinematografico da 60 anni E ora Noto apre un museo

La cittadina barocca musa ispiratrice dei registi dal 1953. Adesso il progetto per una galleria cinematografica. Il sindaco Bonfanti: "Sarà una realtà entro dicembre"

Siracusa, Cronaca

NOTO. La scena naturale di Noto per i maestri del cinema: un tema che da quasi sessant'anni (il primo regista a scegliere la città fu Carmine Gallone, nel 1953, con "Cavalleria rusticana") domina gli annali della cinematografia. Scene che a breve potranno essere ammirate. E anche da vicino: per la fine dell'anno potrebbe essere inaugurato il museo cinematografico. Anzi, per dirla con le parole del sindaco Corrado Bonfanti, «entro dicembre il museo cinematografico sarà una realtà». Il sindaco, che da diversi mesi sta lavorando al progetto, stamani, a palazzo Ducezio, sede del Municipio, effettuerà uno tra i più importanti atti che spianeranno la strada all'iniziativa.

Un servizio sul Giornale di Sicilia in edicola oggi, edizione di Siracusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati