Augusta, il nuovo pronto soccorso entro il 2014

L’appalto per l’ospedale Muscatello a un’azienda agrigentina. La risistemazione coinvolgerà anche la Radiologia e il laboratorio d’analisi

AUGUSTA. Saranno ospitati al piano terra del nuovo padiglione, ancora incompleto dell'ospedale "Muscatello", il nuovo pronto soccorso, la Radiologia e il laboratorio d'analisi che dovrebbero essere inaugurati nel 2014. Ieri pomeriggio sono stati consegnati ufficialmente i lavori per il parziale completamento dell'area, alla ditta "Giusylenia" di Agrigento che si è aggiudicata l'appalto espletato dall'Urega di Siracusa per un importo di un milione e 663 mila euro, con il ribasso del 25, 20 per cento.
A firmare il contratto sono stati l'amministratore delegato della società, Antonino De Francisci e il commissario straordinario dell'Asp di Siracusa, Mario Zappia, la cerimonia di consegna è avvenuta alla presenza del responsabile dell'ufficio tecnico dell'Asp, Sebastiano Cantarella e di parte dello staff dell'ufficio, presenti anche il coordinatore sanitario del distretto ospedaliero Sr2 Alfio Spina, il responsabile del tribunale per i diritti del malato, Domenico Fruciano e il sindaco pro-tempore Calogero Geraci.
I lavori, diretti da Giuseppe Favara, sono stati finanziati con i fondi Po-Fesr 2017-2013 nell'ambito del programma di "investimenti strutturali per l'innalzamento della salubrità delle strutture ospedaliere" e dovrebbero partire tra una decina di giorni per essere completati all'inizio del 2014.Oltre alla realizzazione delle sale del pronto soccorso che disporranno anche di letti di osservazione breve, del laboratorio d'analisi e della Radiologia verrà anche reso fruibile il collegamento con il vecchio plesso che era stato realizzato negli anni scorsi e mai attivato.
"Con questo atto dimostriamo l'impegno per la città di Augusta di accelerare al massimo tutti i lavori in sospeso che intendiamo portare avanti- ha detto il commissario Zappia, si tratta di certo di un passo in avanti per il completamento del nuovo padiglione dell'ospedale "Muscatello" realizzato e finito nel 2004 accanto al vecchio plesso e rimasto inutilizzato per diversi anni, prima di allocarvi un paio d'anni fa gli uffici della direzione sanitaria e dell'amministrazione e dove, sempre al piano terra, ma nell'ala opposta a quella dove nascerà il pronto soccorso ad ottobre dovrebbero essere definitivamente ultimati i lavori per adeguare i locali ad ospitare il reparto di Psichiatria. E da oggi, ha inoltre fatto sapere il coordinatore Spina, ricominceranno i lavori per sistemare l'ex reparto di Ginecologia, al secondo piano del vecchio plesso del "Muscatello" dove verrà attivata per la prima volta un'unità di Neurologia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati