Ex consorzio Asi, i sindacati: «Gli stipendi sono a rischio»

Di Gregorio della Cisl: «Cresce la preoccupazione per i quaranta dipendenti»

SIRACUSA. Stipendi a rischio per i quaranta dipendenti che compongono l'organico dell'ex consorzio Asi, oggi trasformato dalla Regione in «Irsap», l'Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive. L'allarme è stato lanciato dalla segretaria provinciale della Funzione pubblica della Cisl, Paola Di Gregorio che insieme al coordinatore provinciale Claudio Magnano hanno chiesto un confronto immediato con l'assessore regionale alle Attività produttive, Marco Venturi. Proprio all'assessore il settore che si occupa di funzione pubblica ha inviato una prima richiesta in cui si sollecita l'immediata individuazione degli organici che saranno impegnati nelle strutture individuate dalla Regione e la loro dotazione economica per potere svolgere l'attività. Secondo il sindacato, infatti, il percorso che prevede l'accentramento dei servizi a Palermo con la presenza di sedi decentrate che dovranno servire per garantire i servizi essenziali per le realtà industriali, è stato lasciato a metà. «C'è grande preoccupazione per il mancato completamento della trasformazione degli ex consorzi Asi in Irsap - ha detto Di Gregorio - ad oggi il percorso intrapreso e portato avanti con coraggio rischia di avere qualche battuta d'arresto per azioni politiche che hanno l'antico sapore dell'incompetenza con una gestione del potere legata solo alle nomine fini a se stesse, fatte per conseguire risultati a vantaggio di tutto tranne della collettività e che alla fine determinano solamente una spesa pubblica folle. A rimetterci saranno come al solito i dipendenti con il serio e concreto rischio di non avere corrisposto sin da questo mese lo stipendio. Ad essere penalizzate saranno anche le imprese sane che vedevano nell'Irsap una struttura decentrata che nei programmi della Regione doveva essere più agile e rapida nell'erogazione dei servizi e delle procedure burocratiche rispetto ai tempi lunghi dell'assessorato». Vi.Cor.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati