Bando per auto blu di lusso allo Ias, scoppia la polemica a Siracusa

Verranno noleggiati quattro suv di grossa cilindrata per una spesa di 200 mila euro. L'ex presidente storce il naso. La replica: "Rinnovo di contratto in scadenza"

PALERMO. In clima di spending review, suscita polemiche il bando dell'Industria Acqua Siracusana per il noleggio a lungo termine di quattro auto blu di grossa cilindrata (minimo 2995), con inserti in radica di noce, telefono veicolare, sedili rivestiti in pelle e altri optional di lusso per una spesa di circa 200 mila euro.
Il bando incriminato è stato pubblicato sul sito dell'Ias e prevede che le offerte vengano presentate entro il 4 ottobre.   
Il primo a lanciare bordate contro il noleggio dei suv è stato l'ex presidente Peppe Assenza che ha espresso dubbi «sulla necessità di ammodernare il parco mezzi con tanto sfarzo: non si capisce quali vantaggi possano portare al depuratore consortile - ironizza - vetture così prestigiose».    
Una tesi ribadita dal deputato nazionale Pippo Gianni (Cantiere Popolare) che ha chiesto di revocare quel bando.
Replicano il direttore Baldassare Matera, il vicedirettore tecnico, Michele Gerone, e il vicedirettore amministrativo, Leonardo Mirandola, specificando che si tratta di un rinnovo di contratto in scadenza la cui durata è prevista in 36 mesi e sottolineando che anche l'ex presidente Assenza durante il suo incarico ha beneficiato di un Audi A6 di colore blu, fornita di tutti gli accessori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Siracusa: i più cliccati